Progetto Composya

residenze in X-lam

  • cliente
    -
  • partner
    Alvisi Kirimoto
  • settore
    reAct studio
  • anno
    2019
  • dimensione
    3.400 mq

Il progetto COMPOSYA nasce dalla collaborazione con lo studio “Alvisi Kirimoto”. 

L’idea portata avanti è quella di un edificio residenziale ad impatto zero, abbracciando da un lato la tradizione compositiva tipica della “palazzina Romana”, dall’altro l’utilizzo di una tecnologia costruttiva davvero all’avanguardia per un edificio di tale altezza: l’X-LAM.

React studio si è occupata della progettazione di fattibilità per le strutture e per gli impianti. L’edificio, dal punto di vista energetico è completamente autonomo e si serve inoltre di un sofisticato sistema di recupero e ricircolo delle acque meteoriche. 

Il progetto Composya ha raggiunto, secondo le previsoni, il certificato LEED gold.

Composya - Progettazione palazzo residenziale con tecnologia X-LAM - React Studio
Precedente
Successivo